Cerca

Jenny&Maggie

"After all this time?" "Always"

Mese

aprile 2014

HARRY POTTER E HUNGER GAMES

 

HUNGER GAMES

HARRY POTTER

 

 

Recensione: La guerra degli elfi

La guerra degli elfi è una delle migliori saghe che io abbia mai letto. Definirei questi libri: i libri dal finale a sorpresa. Infatti sono caratterazzati da trame interessanti che si sviluppano con avvenimenti sotto diversi punti di vista. Sono nell’insieme quattro libri il primo intitolato: “La guerra degli elfi”, il secondo intitolato “Il nuovo re”, il terzo: “Il regno in pericolo”, il quarto: “Il destino del regno” anche se l’autore ha voluto continuare la saga con un quinto libro riguardante le vicende della figlia dei protagonisti dei precedenti libri col nome di: “La figlia degli elfi”.

è la storia di un ragazzo Henry Atherton che vive una situazione familiare difficile, con i genitori in procinto di separarsi. Henry lavorerà per il signor Fogarty e  insieme a lui troverà Pyrgus Malvae giovane principe elfo della luce, sottoforma di farfalla. Verranno a conoscenza del Regno degli elfi e di tutti gli altri mondi, dell’esistenza di demoni, elfi, angeli e altre creature. Io ho amato questo libro per la capacità di stupire lo spettatore con finali a sorpresa, vicende appassionanti, momenti di suspence e trame intrecciate.

I personaggi sono caratterizzati tutti da personalità interessanti come il personaggio ambiguo, ma anche simpatico del vecchio Alan Fogarty, e il personaggio della principessa degli elfi Aurora. La storia è suddivisa in tantissimi capitoli visti e narrati da diversi personaggi: quello di Henry, quello del signor Fogarty, quello di Bombix e Sulfureo, quello di Pyrgus, quello di Aurora, quello di Lord Rodilegno, quello dei nemici ecc… È un romanzo caratterizzato dall’ardire dell’autore nel aggiungere trame complesse che rendono il libro ancora più attraente nell’esplorazione. Proprio per questi  argomenti da adulti non farei leggere questo libro alla mia sorellina, ma sicuramente glielo farei leggere tra qualche anno. Non si può perdere l’esperienza della guerra degli elfi a nessuno.

Jenny

Recensione: Harry Potter

Ciao a tutti sono Jenny.

Ora vi parlerò di quella che probabilmente è la saga più famosa e letta di sempre. Harry Potter è diviso in 7 libri: Harry Potter e la pietra filosofale, Harry Potter e la camera dei segreti, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, Harry Potter e il calice di fuoco, Harry Potter e l’ordine della fenice, Harry Potter e il principe mezzosangue, Harry Potter e i doni della morte. Da questi libri sono tratti 8 film (l’ultimo libro è stato suddiviso in due.) Allora, perché vi consiglio questa saga? O meglio perché ha suscitato tanto successo?

Io trovo che l’autrice abbia catturato l’affetto del lettore perché gli ha regalato l’avventura e il mistero, concentrandolo comunque in un’atmosfera calda e di casa. Infatti Hogwarts dove le vicende si svolgono, è una casa per i personaggi e per il lettore che si immedesima, è una casa misteriosa, caratterizzata da dei colori distinti: il marrone con la sua luce soffusa dei corridoi, il prato verde accompagnato dal blu del lago che circondano il castello, ma anche i quattro colori delle quattro case, tutti colori primari (rosso, verde, blu e giallo). Il fatto che nell’intero castello tu abbia una ristretta famiglia che compete con te contro le altre casate, è una cosa secondo me molto intelligente che cattura la nostra attenzione, perché già l’abbiamo acquisita dalla mentalità della nostra società, lo sport di squadra che è comunque competitivo. Harry Potter sarebbe già stato famoso così, ma raggiunge il massimo fascino che ha adesso perché l’autrice rende appassionante la storia con vicende, leggende, misteri e particolari che magari dal primo libro vengono ripresi nell’ultimo, una caratteristica che nessun altro libro aveva mai sperimentato. La Rowling inoltre ha creato un vero mondo intorno alla scuola di magia, come Hogsmeade e Diagon Alley. Noi siamo abituati all’attorniarci di oggetti, e ci piace prepararci ai grandi eventi. L’autrice ci ha preparati ad andare ad Hogwarts mostrandoci un intero quartiere, Diagon alley che serve proprio a questo scopo. Possiamo vivere le nostre abitudini delle quali facciamo fatica a rinunciare, ma con una vena di mistero e novità che sono proprio i prodotti dei negozi di Diagon Alley. Adoriamo avere qualcosa di personale che ci caratterizza e che caratterizza tutti dividendoli in gruppi, ciò ci fa comprendere meglio le persone  e in Harry Potter esiste la suddivisione in case, con un cappello che comprende il nostro animo, come noi vorremmo comprendere le altre persone, e lo stesso è con la bacchetta magica. La fantasia, l’avventura che si cela in Harry Potter sfama la nostra fame di una vita perfetta. La vita che inquadra il mistero, l’avventura, la comprensione delle altre persone e quindi la risoluzione dei problemi sociali. Naturalmente il genio della Rowling è riuscita a nascondere delle morali mai trattate prima, delle situazioni che ti fanno riflettere e ti fanno maturare, come per esempio il rapporto tra Harry e Sirius (il suo padrino, che vede in Harry come la reincarnazione del suo migliore amico e padre di Harry). Il dolore, la confusione, l’incomprensione dei fatti, in questo romanzo non manca nessuna tematica. I dialoghi poi ti fanno comprendere a pieno le motivazioni più profonde dei personaggi.

E’ giusto aggiungere che i personaggi (come per esempio Albus Silente) non sono mai come ce lo aspettiamo, il vecchio mago dagli occhiali a mezza luna, nasconde nel suo viso due parti di sé, una buona e una piena di difetti. In Harry Potter non esiste il mago buono delle convenzioni.

Ado0oooro Harry Potter proprio per questo, perché mi ha fatto desiderare di vivere nel libro più di qualsiasi altra cosa. Leggete questo libro se non l’avete ancora fatto, vi sembrerà di stare facendo un sogno a occhi aperti. Harry Potter è il miglior libro che io abbia mai letto per questi motivi, magari per voi non sarà proprio il migliore, ma sicuramente non potrà deludervi.

P.S.  Grande JK Rowling sono una tua super fan!     🙂

Articoli correlati:

Hermione Granger

Harry Potter in 99 secondi

Il libro degli incantesimi di Pottermore

Test: quanto sei fan di Harry Potter

Ecco i trailer dei film:

HP 1     HP 2     HP 3     HP 4     HP 5     HP 6     HP 7     HP 8

tumblr_n6v6wmTrYt1t4gt1io1_500Harry-Potter-Gif-harry-potter-23969229-500-232tumblr_makvpiTN2Q1r66wtao1_500tumblr_lnudlseHDa1qhd14co1_500

tumblr_n7tua8nKdm1sdq5gzo1_500

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Moments in the woods

Today I had the feeling a miracle would happen I know now I was right.

Promessi sposi

Uomini di oggi

Senza Zen

"Quale sarà il tuo verso?"

Jenny&Maggie

"After all this time?" "Always"

M@~'s Blog - Vivo come mi piace

Il mio diario di vita

Mai abbastanza

ilblogdiunaragazzacomune

The Book Wars

💕📚💕

Moments in the woods

Today I had the feeling a miracle would happen I know now I was right.

Promessi sposi

Uomini di oggi

Senza Zen

"Quale sarà il tuo verso?"

Jenny&Maggie

"After all this time?" "Always"

M@~'s Blog - Vivo come mi piace

Il mio diario di vita

Mai abbastanza

ilblogdiunaragazzacomune

The Book Wars

💕📚💕