Cerca

Jenny&Maggie

"After all this time?" "Always"

Mese

luglio 2014

Pottermore: I segreti del sito ;)

tumblr_lpcxje56SL1qzwna2o1_500

Pottermore è il sito ufficiale dei fan di Harry Potter, è stato creato da J. K. Rowling come enciclopedia per il mondo di Harry Potter. Un’enciclopedia che ha subito suscitato subito molto scalpore da parte dei fan. Ve lo dico da iscritta in carne ed ossa. Quando ho finito Harry Potter ero estremamente triste e grazie a Pottermore sono riuscita a continuare la storia, approfondire la trama e il carattere dei personaggi, ma soprattutto a vivere un’esperienza a Hogwarts io stessa. Infatti molti non sanno che nel sito di Pottermore, si viene smistati nella propria casa con il test ufficiale creato da Jo, si può scoprire la propria bacchetta, si visita Diagon Alley e si entra nei negozi. è un esperienza digitale ma che ti trasporta a Hogwarts e ti fa vivere la tua avventura, come se tu fossi stato a Hogwarts nel periodo in cui anche Harry e i suoi amici frequentavano le lezioni. Io vi consiglio vivamente di iscrivervi a Pottermore, di fare duelli, di creare pozioni. Di esplorare il mondo di Harry Potter al massimo, per sapere tutti i particolari, particolari che non sono citati nei libri. Iscrivetevi, vi metto il link: https://www.pottermore.com/it

JENNY 😀

Il sito è accessibile per qualsiasi età. Se volete trovarci su Pottermore vi basterà aggiungerci agli amici. Io sono FiammaCastello23590 e Maggie è PipistrelloPluffa29732. Io sono Grifondoro e Maggie è Tassorosso. Se volete potete descrivere nei commenti il vostro profilo: il nome, la casa, la bacchetta ecc…

Ecco l’annuncio di J.K.Rowling su Pottermore:

announcement-vid-gifs-pottermore-25008552-450-252

tumblr_lpaucxQXrk1ql4yaxo1_500

tumblr_ln8q197qR61qz8x9so1_500

tumblr_mtj17qC5y11shl9rxo1_400

 

Libri e lettori

Recentemente mi sono chiesta quali fossero i libri che hanno suscitato più interesse, i libri più letti al mondo. Ho trovato uno schema molto interessante che tratta di questo argomento molto semplicemente.

JENNY 😉

Ecco quali sono i libri più letti al mondo:

libriclassifica

1 La bibbia.

2  Libretto Rosso.

3  Harry Potter.

4  Il signore degli anelli.

5  L’alchimista.

6  Il codice da Vinci.

7  Twilight.

8  Via col vento.

9  Pensa e  arricchisci te stesso.

10  Il diario di Anna Frank.

 

Tu quanto leggi?

Quali libri fantasy preferisci?

 

Recensione: L’evoluzione di Calpurnia

Recensione libro: L’ evoluzione di Calpurnia  

Titolo: L’ evoluzione di Calpurnia

Autrice:   J. Kelly

Il romanzo è ambientato in Texas nella fine dell’800. Calpurnia è una ragazzina di 11 anni che vive in Texas con la sua famiglia lei è l’unica femmina su 11 fratelli. In texas è estate, c’ è moltissimo caldo e per colpa di esso l’erba è rinsecchita e di colore giallognolo. Durante un pomeriggio Calpurnia si accorge che nell’ erba , al posto delle abitudinarie cavallette verdi , ci sono cavallette marroncine che riescono a mimetizzarsi perfettamente nell’ambiente.Perché?  Durante quei giorni Calpurnia  scopre che esiste un libro di un certo Darwin intitolato l’ origine delle specie e che solo lì c’ è scritta la spiegazione di questo fenomeno. Lei è molto curiosa e impaziente di leggerlo , decide quindi di andare in biblioteca per prenderlo. La bibliotecaria però non glielo vuole consegnare , ma poco male perchè suo nonno, un naturalista , lo possiede. Il nonno, incuriosito dalla nuova passione che ha la sua nipotina , gli consegna il libro e decide di insegnarle come diventare un vera naturalista.Dopo varie ricerche e avventure insieme , nonno e nipotina, scoprono una nuova specie di vecchia (pianta). Naturalmente l’ argomento non è solo la scienza ma si parla anche di amore e si vivono divertenti avventure ( es : Il saggio di pianoforte, La visita alla fiera, ecc…). Il libro è molto bello e per certi tratti anche comico, ha circa 300 pagine e ci ho impiegato 4 giorni a leggerlo.Lo consiglio vivamente a tutti!! :3

Maggie<3

Recensione: Voglio fare la scrittrice

NOME: Voglio fare la scrittrice

AUTRICE: Paola Zannoner

 

Il libro “Voglio fare la scrittrice”di Paola Zannoner racchiude piccoli e semplici consigli per riuscire a scrivere un buon romanzo.

Il libro parla di Mia , una tredicenne che decide di partecipare ad un concorso di scrittura , però allo stesso tempo non dice nulla ai suoi genitori.

Per poter essere ammessi bisogna presentare un piccolo racconto di qualsiasi genere : fantasy, giallo, comico, ecc…

All’ inizio Mia non ha molte idee ma un giorno ritrova il suo vecchio diario di quando era bambina che è pieno di fantastici racconti .

A quei tempi era piena d’immaginazione e scrivere era quasi naturale , ma ora per lei era tutto cambiato e scrivere le sembra una cosa molto complicata ,ma grazie ai suoi racconti ritrova l’ immaginazione di cui ha

bisogno e scrive così un fantastico racconto.

Ma le sorprese non sono finite!!

Mia…..

ehhhh non vi posso mica raccontare tutto!!

Leggete e scoprirete!!!

Un grande saluto a tutti !!!

                                                           Maggie ♥ 😀

Recensione: Hunger Games

tumblr_mwj5b0Mx8e1qfy8apo1_500

Ciao a tutti, sono Jenny. Oggi vi parlerò di un libro che ho letto e che è diventato molto popolare negli ultimi tempi: Hunger Games!

Scusate se non ho fatto questa recensione prima, ma abbiamo avuto gli esami, e ho dovuto modernizzare il blog.  Comunque finalmente sono qui e sono pronta a parlarvi di questa saga.  Hunger Games è composto da 3 libri.

Il primo: Hunger Games,

Il secondo: La ragazza di fuoco,

Il terzo, l’ultimo: Il canto della rivolta.

Questa saga è rivoluzionaria. Sia nei fatti reali che nella trama. Cominciando dalla trama. Hunger Games racconta del nostro mondo nel futuro, in un luogo vicino alle montagne americane. Ci sono 12 distretti divisi, ognuno con il proprio compito, uno più ricco, uno più povero. Tutti i distretti sono governati dalla città di Capitol City, il centro di ogni cosa. Una volta c’era un tredicesimo distretto, ma questo ribellatosi al governo dittatoriale di Capitol City, venne raso al suolo. Per ricordarsi di questa tragedia, e il potere del governo di Capitol City, in tutto il paese vengono istituiti dei giochi, Gli Hunger Games. Sono giochi mortali, un maschio e una femmina di ogni distretto vengono sorteggiati. I 24 tributi vengono rinchiusi in un arena, obbligati a lottare fra loro come animali, per farne restare solo uno, il vincitore ricoperto d’oro e di fama. La nostra protagonista, Katniss Everdeen, non è mai stata a Capitol City, ma imparerà a conoscerla, quando si offrirà come tributo al posto di sua sorella Prim (Primrose). Lei e un’altro ragazzo dovranno lottare per la sopravvivenza, ma anche per rimanere umani, cosa non del tutto scontata in un gioco così brutale, dove si è obbligati a uccidere. Mi piace chiamarlo il romanzo della rivoluzione, perché nel corso della storia Katniss si ritroverà in mezzo alla rivoluzione, e si accorgerà di essere uno strumento importante nel popolo. Hunger Games è anche il romanzo che impersona le trasmissioni moderne della nostra televisione, perché tutti gli Hunger Games sono strutturati come un programma televisivo. Stupefaciente romanzo che descrive il nostro mondo moderno e gli da una visuale del futuro. Con un finale triste ma che dà comunque sollievo. Io ho amato questi tre libri e ve li consiglio assolutamente.

“Buoni Hunger Games e che la buona sorte possa essere sempre a vostro favore.”

Jenny 😀

Trailer:   HG1     HG2    HG3p1 

Sneek Peek Trailer Hunger Games e il canto della rivolta parte 1 sottotitoli ita

hr_The_Hunger_Games-_Catching_Fire_19

 

Storia dell’utente: PannaCotta

Ecco la storia di: Panna Cotta. Se qualcuno commenterà in positivo il suo testo, verrà aggiunta ai possibili futuri scrittori del blog. 🙂

ART_024151

-Terrore nel bosco

Ginevra guardò dal finestrino del camion per il trasloco per sapere le novità che c’erano al cinema Ducale.
Ginevra stava traslocando contro la sua volontà, ma non poteva farci niente. Arrivò nella nuova casa:- Ti piace?- le chiese sua madre:
– È come tutte le altre case,mamma!- le rispose Ginevra.
Verso sera era già quasi tutto sistemato tranne alcune scatole, arrivò poco prima delle sette e mezza sua cugina Virginia che era l’unico parente con cui Ginevra stava benissimo.
Scese in cantina per prendere tre bottiglie di salsa di pomodoro che le aveva chiesto di prendere sua madre; trovò una porta di metallo grigia, arrugginita e proprio brutta e non riusciva a capire se era quella la cantina; dopo un po’i suoi genitori e Virginia la raggiunsero, non vedendola arrivare.
– Che cosa ci fai qui impalata?- le chiese suo padre- Sali anche perché non ci serve più il pomodoro-aggiunse lui prima di andarsene seguito dalla mamma e da Virginia.
Mentre salivano si sentì la mamma che ridendo diceva:- Ci pensate se Ginevra riuscisse ad aggiustare la porta…-
Ginevra stava per salire quando trovò tra la polvere e le trappole per topi un bullone, osservò la porta e vide che c’era un buchino lasciato vuoto in una fila di bulloni. Incuriosita com’era infilò il bullone e si assicuro di averlo stretto per bene e all’improvviso la porta da grigia che era divento di un bronzo pulito, splendente, come nuova, come se fosse tornata indietro nel tempo. Guardò nel buco della serratura e al posto del buio ,ad un tratto, vide un grande occhio grigio e venato. Ginevra saltò all’indietro cadendo per terra, sentì una voce stridula che ripeteva ininterrottamente:- C’è qualcuno? Lo so che ci sei!- Impaurita chiamò con tutta la sua voce Virginia che scese così in fretta che scivolò dalle scale. Anche lei di colpo era spaventata.
Ginevra cercò di svitare il bullone più in fretta che poteva… Come sperava, la porta tornò come prima, tornò grigia e arrugginita. Virginia afferrò la maniglia, la spinse verso il basso e… Che strano! C’era un bosco. Si fecero strada, ma appena sorpassata la soglia quella sparì e si trovarono faccia a faccia con il buio, faccia a faccia con la paura di perdersi, faccia a faccia con il terrore nel bosco, ma almeno non erano sole!

PannaCotta 😀

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Moments in the woods

Today I had the feeling a miracle would happen I know now I was right.

Promessi sposi

Uomini di oggi

Senza Zen

"Quale sarà il tuo verso?"

Jenny&Maggie

"After all this time?" "Always"

M@~'s Blog - Vivo come mi piace

Il mio diario di vita

Mai abbastanza

ilblogdiunaragazzacomune

The Book Wars

💕📚💕

Moments in the woods

Today I had the feeling a miracle would happen I know now I was right.

Promessi sposi

Uomini di oggi

Senza Zen

"Quale sarà il tuo verso?"

Jenny&Maggie

"After all this time?" "Always"

M@~'s Blog - Vivo come mi piace

Il mio diario di vita

Mai abbastanza

ilblogdiunaragazzacomune

The Book Wars

💕📚💕